L'IPNOSI IN GRAVIDANZA


Quarta Seduta


Durante questo incontro si parla delle contrazioni, dei loro tempi e dei loro ritmi allo scopo di preparare la gestante alla fase dilatante del travaglio.

Si simula la contrazione uterina attraverso la stretta del pugno che diventa così un segnale per la gestione della trance. Man mano che la stretta del pugno aumenta, la paziente si isola sempre più dagli stimoli esterni per concentrarsi sul suo interno e osservando il suo corpo da un punto di vista esterno. Ciò permette alla mente di controllare lo stato di rilassamento della fascia addominale. Il respiro si fa più calmo e regolare.

Alla fase di rilascio del pugno, corrispondente alla fine della contrazione, la paziente può tornare in contatto con l’ambiente uscendo lentamente dalla trance.

L’esercizio del pugno viene ripetuto più volte fino a quando la paziente acquisisce sicurezza nel processo di induzione alla trance

   « Torna all'Ipnosi in Gravidanza